Polmone: i benefici dell’immunoterapia continuano anche dopo 5 anni

Presentati i risultati del più lungo follow-up di sopravvivenza per una terapia immuno-oncologica nei pazienti con tumore non a piccole cellule. Con nivolumab il 13,4% dei pazienti è vivo a 5 anni rispetto al 2,6% con docetaxel

Vai alla fonte originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *