Lula, l’ex sciuscià amato dal popolo che vuole ricostruire il futuro della sinistra brasiliana

Agli arresti dall’aprile 2018 per corruzione e riciclaggio, l’ex leader sindacale è stato rilasciato venerdì per una sentenza della Corte suprema. La sua elezione nel 2002 rappresentò una svolta epocale: fu il primo presidente di sinistra dopo anni di destra. Un uomo del popolo…

Vai alla fonte originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *