La fine dell'insolenza

Una speranza che non si osava più accarezzare: quella di una ritirata durevole se non definitiva della violenza verbale che ha inquinato la comunicazione politica negli ultimi anni

Vai alla fonte originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *