Dopo la Bce: mutui e prestiti alle imprese più convenienti. Paracadute da 3,1 miliardi per le banche

I tassi sui finanziamenti potrebbero aggiornare i minimi: già oggi chiedere soldi per comprare casa costa meno dell’1%, sia con tasso fisso che variabile

Vai alla fonte originale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *