Gianni Brera e il suo vocabolario. Abatino, rombo di tuono e puliciclone: un calcio dove le parole diventavano colore e magia

Tra le sue invenzioni lessicali: Eupalla, la dea che presiede alle vicende del calcio ma, soprattutto, del bel gioco (Dal greco: ‘Eu’ , bene). Divinità benevola che assiste pazientemente alle goffe scarponerie degli umani

Vai alla fonte originale